FESTIVITÀ NIPPONICHE

Il Giappone attualmente ha 15 feste nazionali durante l’anno. In questi giorni le scuole e gli uffici pubblici sono chiusi, e molti datori di lavoro danno un giorno di libertà ai loro dipendenti.
Molte festività nazionali hanno luogo il lunedì, ma altre si svolgono in date fisse. Se una di queste date cade di domenca, allora il lunedi successivo diventa festivo, assicurando così un giorno di ferie (Se cade di sabato, non c’è compensazione).

Al momento giugno ed agosto sono i soli mesi senza festività; nel 2016, però,vera introdotto il giorno del Yama no hi (Il Giorno della Montagna), l’11 di agosto.

Settimana d’Oro e Settimana d’Argento 

Quattro festività sono concentrate tra la fine di aprile e l’inizio di maggio; formano la “Settimana d’Oro”. Se volete viaggiare in Giappone in questo periodo… Beh prenotate con largo anticipo!

Ganjitsu (Capodanno): 1 gennaio
La più importante festività dell’anno e un buon motivo per le famiglie per riunirsi. Molti visitano templi per le prime preghiere dell’anno

Passaggio età adulta

Seijin no hi (Giorno del Passaggio all’Età Adulta): Secondo lunedi di gennaio

(12 gennaio 2015; 11 gennaio 2016)

Una celebrazione per quei giovani che hanno raggiunto i 20 anni diventando ufficialmente adulti durante il precedente anno.I nuovi adulti, durante questa giornata, indossa i loro migliori kimono.


Kenkoku kinen no hi (Fondazione del Giappone): 11 febbraio

Si celebra la leggendaria fondazione del Giappone che si dice abbia avuto luogo nel 660 a.C.

Shunbun no hi (Equinozio di Primavera): 20 o 21 marzo

Giorno stabilito per apprezzare la natura e le creature viventi

Shōwa no hi (Il Giorno dell’Era Showa): 29 aprile

Celebra la data di nascita dell’Imperatore Hirohito (Showa), il 29 aprile 1901, padre dell’attuale monarca

Kenpō kinenbi (Giorno della Costituzione): 3 maggio
Commemorazione della Costituzione emanata il 3 maggio del 1947 e attualmente in vigore

Midori no hi (Giorno del Verde): 4 maggio

Celebrazione delle piante del mondo della natura

Festa dei bambini Kodomo no hi (Il Giorno dei Bambini): 5 maggio

Nello stesso giorno del festival tradizionale tango no sekku, i genitori ringraziano per la crescita in salute dei ragazzi/e.

Le banderuole a forma di carpa che fluttuano del vento, sono il simbolo del Giorno del Bambino.


Umi no hi (Giorno del Mare): terzo lunedi di luglio

Un giorno, per una nazione insulare come il Giappone, per mostrare apprezzamento per i mari e gli oceani


Yama no hi (Giorno della Montagna): 11 agosto

Festività introdotta quest’anno per apprezzare le montagne. 

Keirō no hi (Giorno per il Rispetto verso gli Anziani): Terzo lunedi di settembre

Una giornata per riconoscere il valore degli anziani

Shūbun no hi (Equinozio d’Autunno): 22 o 23 settembre

Giornata per onorare gli antenati e ricordare i morti

Taiiku no hi (Giornata dello Sport e della Salute): Secondo lunedi di ottobre

Molte scuole tengono le loro feste dello sport in questo periodo.

Bunka no hi (Giornata della Cultura): 3 novembre

Questa giornata, che intende promuovere le attività culturali, ha rimpiazzato la precedente festività nazionale che commemorava il compleanno dell’Imperatore Meiji.

Kinrō kansha no hi (Giornata dei Lavoratori): 23 novembre

Una giornata per onorare tutti i lavoratori

Compleanno Imperatore 

Tennō Tanjōbi (Il Compleanno dell’Imperatore): 23 dicembre

Una giornata per celebrare la nascita dell’attuale Imperatore, Akihito,avvenuta nel 1933.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...